Avviso sui rischi: I CFD sono strumenti complessi che presentano un elevato rischio di perdere rapidamente denaro a causa della leva finanziaria. Il 71% dei conti degli investitori retail perde denaro nel trading di CFD con Tickmill UK Ltd. Dovresti assicurarti di avere ben compreso come funzionano i CFD e se puoi permetterti di assumerti l'alto rischio di perdere i tuoi soldi.

FAQ

Trova le risposte alle domande più popolari sul trading con Tickmill.

Misure di intervento sui prodotti

Puoi utilizzare conti bancari, certificati azionari e SIPS (a meno che non si tratti di una pensione aziendale). La lista non è esaustiva.

Non accettiamo pensioni aziendali, materie prime fisiche e asset fissi (incluse proprietà e veicoli).


  • La protezione dal saldo negativo limita le perdite massime alle quali un cliente al dettaglio può andare incontro. Si tratta di una protezione per i casi in cui il close-out relativo al margine non funziona in modo efficace, a causa di un movimento di prezzo improvviso.
  • Introducendo la protezione dal saldo negativo per ogni conto, l’investitore non può mai perdere più della somma totale investita nel trading con i CFD. Non vi sono dunque perdite residue da restituire, né obblighi per il deposito di ulteriori fondi oltre a quelli presenti sul conto di trading di CFD del cliente.

  • La regola di close-out relativa al margine armonizza la percentuale di margine alla quale i fornitori di CFD sono chiamati a chiudere una o più posizioni sui CFD.
  • Il close-out relativo al margine è impostato al 50%, per accertarsi che il margine degli investitori non diventi prossimo allo zero.
  • Nello specifico, se il margine totale di un conto scende oltre il 50% rispetto all’importo del margine iniziale richiesto con riferimento alla posizione sui CFD aperta, il fornitore è tenuto a chiudere uno o più posizioni sui CFD.
  • La regola di close-out relativa al margine non specifica quale posizione va chiusa o in quale ordine.

Come cliente professionale, non beneficerai delle seguenti protezioni previste dalla FCA UK e applicabili ai clienti al dettaglio:

  • FOS – I clienti professionali che non soddisfano i criteri di idoneità, non avranno accesso al Financial Ombudsman Service (FOS)
  • Nessuna restrizione alla leva - Potresti essere esposto ad una leva superiore che può amplificare le perdite.

Questi sono elencati nel documento di perdita di protezione che è necessario leggere e accettare prima che la riclassificazione sia confermata.
Per maggiori informazioni: https://secure.tickmill.co.uk/users/login?lang=15


  • Prova dell’attività di trading in cui si evidenzino circa 40 operazioni di volumi significativi durante l’ultimo anno.
  • Documentazione comprovante che il cliente ha lavorato nel settore finanziario per almeno un anno in una posizione professionale che richiede la conoscenza della natura delle transazioni o dei servizi desiderati.
  • Estratti conto, certificati azionari, conti del broker, ecc. che comprovano investimenti di almeno 500.000 EUR.

Un cliente professionale può essere “per se” o “elettivo”:

  • Cliente professionale "per se":
    • Un cliente che deve essere autorizzato o regolamentato per operare nei mercati finanziari, inclusi, senza limiti, istituti di credito, imprese di investimento e compagnie assicurative.
  • Una grande impresa che soddisfa due dei seguenti requisiti dimensionali a livello aziendale:
    • Un totale di bilancio di almeno 20.000.000 EUR;
    • Un fatturato annuo netto di almeno 40.000.000 EUR;
    • Fondi propri di almeno 2.000.000 EUR;
  • Un governo nazionale o regionale, inclusi enti pubblici che gestiscono debito pubblico, banche centrali, istituti internazionali o sovrannazionali.
  • Un investitore istituzionale la cui attività principale è quella di investire in strumenti finanziari.
  • Una grande impresa, incluse società di persone, enti costituiti o non costituiti, che soddisfano i criteri pertinenti.
  • Cliente professionale elettivo: Un cliente deve soddisfare i requisiti previsti dalla FCA UK.
    • Un cliente deve superare un “Test qualitativo” in cui valutiamo la sua conoscenza ed esperienza in relazione alla natura delle transazioni o dei servizi desiderati per assicurarci che il cliente sia in grado di prendere decisioni autonome di investimento.
  • Un cliente deve soddisfare inoltre un “Test quantitativo” e 2 dei seguenti criteri, ove applicabile:
    • Il cliente ha effettuato transazioni con un volume significativo e su un mercato rilevante con una frequenza media di 10 transazioni per trimestre negli ultimi quattro trimestri;
    • Il cliente ha un portafoglio di investimento o investimenti liquidi di almeno 500.000 EUR;
    • Il cliente lavora o ha lavorato nel settore finanziario per almeno un anno in una posizione professionale che richiede la conoscenza della natura delle transazioni o dei servizi desiderato.

Non è ancora stata confermata la posizione che il Regno Unito assumerà dopo la Brexit. Attendiamo che i governi e gli enti regolatori forniscano aggiornamenti in merito.


Il 29 marzo 2017 il Regno Unito ha informato il Consiglio europeo della propria intenzione di recedere dall’Unione europea secondo quanto previsto dall’Articolo 50 del Trattato sull’Unione europea. A meno di eventuali estensioni del periodo di recesso, il recesso decorre dalla data di entrata in vigore dell'accordo di recesso o, in mancanza di tale accordo, due anni dopo la notifica il 30 marzo 2019. Fino ad allora, il Regno Unito rimane uno Stato membro dell’Unione europea. Pertanto i fornitori britannici di CFD continueranno ad ottemperare alle misure di intervento sui prodotti dell’ESMA.


I limiti alla leva imposti sui CFD definiscono la leva massima che i fornitori possono offrire quando il cliente apre una posizione in CFD.

Per ottemperare alle norme dell’ESMA, Tickmill ha ridotto la leva finanziaria su molti prodotti da 1:500 a 1:30 per i clienti al dettaglio. Pertanto una posizione di 150000 EUR che prima richiedeva un margine di soli 300 EUR, adesso ne richiede 5000 euro (per i clienti al dettaglio).

Con la limitazione della leva gli investitori sono protetti da certi rischi.


In conformità con le direttive della FCA (Financial Conduct Authority), i clienti che richiedono la classificazione come Clienti Professionali devono soddisfare 2 dei 3 seguenti criteri:

  • un portafoglio di investimento pari o superiore a € 500.000,00;
  • una significativa esperienza di trading;
  • e un'esperienza professionale nel settore dei servizi finanziari con prodotti a leva, per almeno un anno.

Le misure di intervento sui prodotti CFD sono state concordate dai vari istituti di vigilanza finanziaria. Le misure sono volte a limitare la commercializzazione, distribuzione o vendita di CFD a investitori al dettaglio tramite le seguenti protezioni:

  • Limiti della leva sull’apertura, da parte di un cliente al dettaglio, di una posizione tra 1:30 e 1:2, che varia in funzione della volatilità del sottostante:
    • 1:30 per coppie valutarie principali;
    • 1:20 coppie valutarie non principali, oro e principali indici azionari;
    • 1:10 per materie prime diverse dall’oro e indici azionari non principali;
    • 1:5 per singoli indici azionari e altri valori di riferimento;
  • Una regola di close-out relativa al margine richiesto;
  • Una protezione dal saldo negativo del conto;
  • Divieto di fornire benefit e incentivare il trading;
  • Un’informativa sul rischio standardizzata.

L’ESMA è un’autorità indipendente dell’UE che contribuisce alla salvaguardia della stabilità del sistema finanziario dell’Unione europea migliorando la protezione degli investitori e promuovendo mercati finanziari stabili e ordinati.